Cosa è vero e cosa è inutile per sanificare gli ambienti

La trasmissione delle infezioni da Coronavirus avviene soprattutto attraverso goccioline che si creano  dall’atto del respiro, parlando, tossendo e starnutendo sono in grado di viaggiare nell’aria in distanze inferiori a un metro. Oltre che raggiungere altre persone, si depositano su oggetti e superfici che diventano ulteriore veicolo di diffusione del virus attraverso il contatto con le mani che toccano poi le mucose di bocca, naso e occhi.

Quando si parla di sanificazione, si intende il complesso di procedimenti ed operazioni di pulizia e/o disinfezione e mantenimento della buona qualità dell’aria.

I prodotti che vantano un’azione disinfettante battericida, fungicida, virucida o una qualsiasi altra azione tesa a distruggere, eliminare o rendere innocui i microrganismi tramite azione chimica, ricadono in due distinti processi normativi: quello dei biocidi e quello dei Presidi Medico-Chirurgici (PMC).

Federcofit ha predisposto una breve guida che può aiutare a fare scelte oculate e in sicurezza, chiedetela a info@federcofit.eu, oppure al numero +390233403992.

Altri articoli

0 Comment