funerale da viva: Vera Lucia da Silva

«Essere morti è stato il giorno più bello della mia vita!» donna celebra il suo funerale da viva

Una donna ha realizzato il “sogno” di partecipare al proprio funerale da viva: Vera Lucia da Silva, 44 anni, ha trascorso un giorno intero in una bara, mentre la famiglia e gli amici fingevano che fosse morta.

La cerimonia straordinaria, che si è tenuta in occasione della Giornata dei morti, 2 novembre ,ha avuto luogo presso un’impresa di pompe funebri a Camocim, una località balneare nel nord est del Brasile.

Per quanto i suoi amici e la famiglia fossero contro l’idea, si sono vestiti di nero e hanno visitato “la cara salma” per tutta la giornata.

Il proprietario della “casa funeraria Eterno Giardino”, Paulo Araujo, ha donato la bara e lo spazio a Vera, come gesto di buona volontà (e, aggiungiamo noi, come astuto mezzo di marketing).

La casalinga sposata, che non ha figli, ha spiegato che celebrare il suo funerale era un “vecchio sogno” che mai avrebbe pensato si sarebbe avverato.

La notizia ha naturalmente fatto il giro del mondo, e sul sito del quotidiano britannico Daily Mail è possibile vedere diverse immagini e un video di questa originale giornata.

 

 

Altri articoli

0 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.