OFISA onoranze funebri

Ofisa, nata nel 1955 dalla fusione delle vecchie imprese esistenti, è oggi una delle più prestigiose imprese di onoranze funebri d’Italia.

Il palazzo in Viale Giovanni Milton a Firenze, cuore pulsante dell’impresa, accoglie ogni giorno le famiglie colpite da un lutto in un’atmosfera particolarmente accogliente grazie all’organizzazione ed all’efficienza degli operatori altamente qualificati.

Presidente oggi di Ofisa è Piero Spagnoli, oggi baluardo e memoria storica di un gruppo che vanta numerose imprese funebri su tutto il territorio regionale, Spagnoli iniziò a lavorare nel 1959, a sedici anni, come apprendista, facendo sempre tesoro di tutte le esperienze professionali acquisite sul campo e trasmettendo ancora oggi  il suo grande spirito lavorativo che lo contraddistingue.

Amministratore delegato del gruppo il Dott. Arnaud De Clauzade De Masieux, attento a tutta la gestione amministrativa ed economica, direttore commerciale il Sig. Umberto Landi, che porta con se l’esperienza maturata sul campo grazie alla gavetta fatta fin da quando, ventenne, entrò come operaio. Entrambi, con il presidente, fanno della qualità la propria bandiera, coordinando tutti insieme anche lo stabilimento di via Giulio Caccini, in zona Careggi, un imponente e ricco magazzino nonché fornitissimo parco macchine, dove regna un’armonica efficienza organizzativa nonché la maniacale precisione che i dipendenti mettono in ogni fase di lavorazione, il tutto sotto l’occhio vigile della direttrice Rosanna Piazzetti.

Per Ofisa, che da oltre sessant’anni si contraddistingue per l’estrema cura ed attenzione a tutte le esigenze delle famiglie, ogni funerale è diverso ed il personale porgerà il massimo impegno ad ascoltare, consigliare ed organizzare il servizio richiesto, lavorando con professionalità e dedizione per sollevare con delicatezza i famigliari da ogni incombenza organizzativa e burocratica legata alla perdita di una persona cara.

Ofisa è stata in grado nel corso degli anni di imprimere una forte accelerazione ad una reale crescita professionale, dedicando, ciascuno secondo le proprie capacità ed il proprio ruolo, estrema attenzione ad ogni particolare e ad ogni aspetto del servizio funebre.

Altri articoli

0 Comment