Come cambia il lavoro delle onoranze funebri: Giorgio Guillard (Federcofit Liguria)

“Siamo lavoratori considerati a rischio – ha detto – Svolgiamo il nostro lavoro con grosse difficoltà.
All’ospedale di Sanremo è stata predisposta una camera mortuaria specifica, per le persone risultate positive al covid-19, dove possiamo accedere solo noi con speciali sistemi di protezione individuale”.

2 Ciapetti - Giorgio GuillardIl segretario regionale della Federcofit (Federazione del Comparto Funerario Italiano) Giorgio Guillard, titolare delle Onoranze Funebri Francioni di Sanremo insieme alla moglie Enrica Maria Abate, spiega a SanremoNews.it come sia cambiato il loro lavoro ai tempi del Coronavirus tra sistemi di protezione individuale e regole per le cerimonie.

“Siamo lavoratori considerati a rischio – ha detto – Svolgiamo il nostro lavoro con grosse difficoltà. All’ospedale di Sanremo è stata predisposta una camera mortuaria specifica, per le persone risultate positive al covid-19, dove possiamo accedere solo noi con speciali sistemi di protezione individuale. L’ingresso è infatti riservato solo agli addetti ai lavori e neanche alla famiglia del defunto. La cerimonia prevede poi una sorta di preghiera di saluto, sul sagrato della chiesa, alla presenza di pochissime persone rispettando sempre le distanze di sicurezza. Subito dopo la salma deve essere portata al cimitero dove possono accedere solo gli addetti”.

clic qui per seguire la videochat.

Altri articoli

0 Comment