Coronavirus – a Milano sepolture entro 5 giorni

(MIANEWS) Milano, 13 MAR –

Entro 5 giorni dal decesso i familiari dovranno dar disposizioni per la sepoltura dei defunti, in caso contrario il Comune provvederà a inumare le salme in un apposito campo individuato nel Cimitero Maggiore di Milano.
Lo prevede l’ordinanza firmata il 13 marzo 2020 dal sindaco Giuseppe Sala in deroga al Regolamento comunale dei servizi funebri e cimiteriali che prevede tale ipotesi nel limite di trenta giorni.

clic qui per scaricare l’Ordinanza n. 12 del 13/03/2020 del Sindaco di Milano

La deroga sul regolamento non sarebbe dovuta alla saturazione degli obitori ma terrebbe in considerazione il fatto che a causa dei pericoli di contagio le disposizioni governative vietano le cerimonie funebri e tale circostanza potrebbe spingere i parenti, magari a loro volta in quarantena, ad attendere per lungo tempo prima di procedere all’inumazione.
La modifica al Regolamento dei servizi funebri sarebbe stata presa su richiesta degli ospedali che hanno ridotte disponibilità di posti negli obitori, in quello comunale di via Ponzio al momento sono libere 30 celle sulle cento disponibili.
La sepoltura su iniziativa del Comune è gratuita e i parenti potranno successivamente chiedere l’esumazione straordinaria delle salme e scegliere un luogo diverso dove seppellire i defunti.
red

131900 MAR 20

 

clic qui per scaricare l’Ordinanza n. 12 del 13/03/2020 del Sindaco di Milano

Altri articoli

0 Comment