Frozen Dead Guy Days

Come può nascere una festa popolare? a volte nei modi più strani, come è accaduto per i “Frozen Dead Guy Days”

I “Frozen Dead Guy Days” sono una celebrazione annuale iniziata nel 2002 che si tiene nella città di Nederland, in Colorado, per celebrare in modo originale la scoperta del cadavere di Bredo Morstoel nel 1994.

Nel 1989, un cittadino norvegese di nome Trygve Bauge portò il cadavere del nonno recentemente scomparso, Bredo Morstøl, negli Stati Uniti. Il corpo è stato conservato su ghiaccio secco per il viaggio, e quindi in azoto liquido presso un impianto di crionica. Nel 1993, Bredo fu restituito al ghiaccio secco e trasportato nella città di Nederland, dove Trygve e sua madre Aud progettarono di creare un impianto di crionica tutto loro. Quando Trygve fu deportato dagli Stati Uniti per aver superato la durata del suo visto, la madre Aud continuò a tenere il corpo del padre congelato criogenicamente in una baracca dietro la sua casa non finita.

Sarebbe rimasto tutto un affare di famiglia se non per lo sfratto della signora Aud che, spaventata dalla possibilità che l’ex consorte non più congelato incontrasse la corruzione del tempo, ne parlò a un giornalista.

Dal 2002, in onore di questo originale residente della città, Nederland tiene una celebrazione annuale.

I “Frozen Dead Guy Days” sono celebrati in genere il primo fine settimana di marzo. Si svolgono corse delle bare, una parata al rallentatore, viene mostrato un documentario su “Nonno Bredo”.

Altri eventi includono un tour della baracca di tufo dove il nonno è ancora congelato; un “tuffo polare” per chi ha il coraggio di andare a nuotare nel fiume Colorado all’inizio di marzo (che in genere richiede di sfondare il ghiaccio); un ballo, chiamato “Grandpa’s Blue Ball”; colazioni di pancake; un mercato che mette in mostra artisti locali; gare con racchette da neve e gare di scultura sulla neve.

La più recente celebrazione si è svolta a marzo 2017 e la prossima è prevista per il 9-11 marzo 2018.

Altri articoli

0 Comment